Navigation

NASA, domani ultimo volo Discovery

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2011 - 18:17
(Keystone-ATS)

Era il 30 maggio del 1984 quando la navetta spaziale Discovery si staccò per la prima volta dalla rampa di lancio di Cape Canaveral, in Florida, per una missione denominata STS-41D. Obiettivo, mettere nello spazio tre satelliti di telecomunicazione.

A 27 anni di distanza, e con 38 missioni sulle ali, la navetta Discovery parte domani dalla stessa rampa di Cape Canaveral per l'ultima volta. La sua missione questa volta si chiama STS-133. Obiettivo, portare nello spazio il primo umanoide, il robot Robonaut 2, chiamato anche R2.

Si chiude così la carriera della navetta spaziale che vanta il maggior numero di voli della storia. Per Discovery il lancio di domani, previsto alle 4:50 ore locali (le 22:50 in Svizzera), sarà l'ultimo di una carriera più che fortunata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.