La sonda americana Messenger è diventata ieri il primo veicolo spaziale a entrare in orbita intorno a Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, e vi resterà per una anno. Lo ha annunciato la Nasa.

La sonda aveva cominciato il suo viaggio vero il pianeta più caldo del sistema solare oltre sei anni fa, passando già altre volte non lontano da Venere e Mercurio, ma senza inserirsi nella loro orbita.

Gli strumenti a bordo di Messenger saranno attivati e verificati il 23 marzo e il 4 aprile comincerà la fase scientifica della missione. La sonda impiegherà 12 ore a fare il giro del pianeta, a una quota minima di 200 km.

Da quando è stata lanciata nell'agosto 2004, la sonda ha già percorso quasi otto miliardi di km.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.