Navigation

Negli archivi svizzeri anche manoscritti di Alberto Nessi

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2010 - 12:37
(Keystone-ATS)

BERNA - Gli Archivi letterari svizzeri (ALS) dispongono ora anche di manoscritti di Alberto Nessi, nonché di documenti relativi alla vita, all'opera e alla corrispondenza del poeta e scrittore ticinese. Gli ALS si sono arricchiti anche delle opere di autori romandi e svizzero-tedeschi.
Gli Archivi dispongono infatti di una parte della corrispondenza di Gilberte Favre. La scrittrice romanda li ha donati in giugno. Questa piccola collezione comprende lettere di Maurice Chappaz, Corinna Bille, Georges Borgeaud e Bertil Galland.
Gli ALS segnalano pure che il patrimonio germanofono si è arricchito delle collezioni degli scrittori Matthias Zschokke e Jürgen Theobaldy, come pure degli artisti Beatrice e Otto Tschumi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.