Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KATHMANDU - Dopo essere stato respinto in parlamento per sette volte consecutive, il leader maoista nepalese Prachanda ha deciso oggi di abbandonare la corsa per la carica di primo ministro.
Secondo quanto riferiscono i media locali, Pushpa Kamal Dahal, detto Prachanda, non ripresenterà la propria candidatura nelle elezioni del prossimo 26 settembre. La decisione è stata presa in una riunione del partito degli ex ribelli che rappresenta la più grande forza politica nell'assemblea legislativa provvisoria di Kathmandu e che ha costretto alle dimissioni l'ex premier Madhav Kumar Nepal lo scorso giugno.
Il ritiro dell'ex primo ministro Prachanda lascia campo libero all'unico candidato rivale, Ram Chandra Poudel, del partito del Congresso nepalese (l'ex partito di governo). Tuttavia, a causa del disaccordo tra le principali tre forze politiche, neppure Poudel ha la maggioranza dei 601 voti necessari per la nomina del premier.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS