Navigation

Nepal: fango uccide 13 persone, fra cui turista olandese

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 luglio 2011 - 14:28
(Keystone-ATS)

Almeno 13 persone, fra le quali un turista olandese, hanno perso la vita in Nepal in conseguenza di smottamenti di fango provocati dalle intense piogge di questi giorni. Lo rende noto un portavoce dell'esercito nepalese.

L'olandese faceva parte di un gruppo che stava compiendo un trekking a Syafrubeshi, a nord della capitale Kathmandu. Le altre 12 vittime, fra le quali un bambino, sono nepalesi e sono morte in cinque diverse località colpite da frane e smottamenti di fango.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.