Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"In caso di attacco militare abbiamo la possibilità di usare un impianto di riserva dove possiamo portare avanti comunque il processo di arricchimento dell'uranio". Lo ha detto in una conferenza stampa a Mosca il rappresentante iraniano presso l'Agenzia atomica internazionale (Aiea), Ali Asghar Soltanieh, secondo quanto riportato dall'agenzia Interfax.

"Il processo di arricchimento dell'uranio non sarà sospeso neanche per un secondo", ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS