Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Il presidente Barack Obama ha definito "offensive e odiose" le dichiarazioni fatte ieri all'Onu dal presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad sulla responsabilità degli Usa nella strage dell'11/9.
In una intervista alla BBC in persiano, ascoltata in Iran, Obama ha definito "imperdonabili" le dichiarazioni del presidente iraniano.
"Sono affermazioni offensive e odiose - ha detto Obama - Fare queste dichiarazioni proprio qui in Manhattan, a breve distanza da Ground Zero, dove la famiglie hanno perduto i loro cari, dove le persone di ogni fede e origine etnica vedono in quell'evento la tragedia di questa generazione, fare una dichiarazione del genere è veramente imperdonabilè.
Ahmadinejad ha esposto ieri all'Onu la teoria che l'attacco dell'11/9 sia un complotto degli Usa per risolvere i suoi problemi economici e politici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS