Navigation

Oltre centomila lavoratori a Bruxelles da 24 paesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2010 - 17:59
(Keystone-ATS)

BRUXELLES - Oltre 100'000 persone provenienti da 24 diversi paesi hanno sfilato oggi a Bruxelles accogliendo l'invito dei sindacati europei per "la giornata attiva" contro l'austerità, per il lavoro e la crescita.
Mentre al parco del Cinquantenario, nel quartiere comunitario di Bruxelles, cominciavano i primi discorsi dei dirigenti sindacali - pronunciati in diverse lingue - il corteo era ancora a metà del suo percorso.
La maggioranza dei manifestanti è arrivata dalle città vicine, sia quelle francofone della Vallonia che quelle fiamminghe delle Fiandre. Ma migliaia di lavoratori sono giunti da tutta Europa, inclusa la Grecia, il paese più colpito dalla crisi finanziaria, e dalla Spagna, oggi in sciopero generale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?