Navigation

Pakistan: crisi politica, premier Gilani incontra opposizione

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 gennaio 2011 - 08:33
(Keystone-ATS)

ISLAMABAD - Il premier pachistano, Raza Yusuf Gilani, sta cercando di scongiurare la crisi politica che si è aperta ieri dopo il ritiro dalla coalizione di governo del partito laico Muttahida Qaumi Movement (Mqm).
Oggi incontrerà un leader del principale partito dell'opposizione, Shahbaz Sharif, governatore della provincia del Punjab e fratello dell'ex premier Nawaz Sharif, secondo quanto riporta la televisione Geo.
Gilani ha dichiarato di non temere la caduta del governo, ma da ieri non gode più di una maggioranza in Parlamento. Sempre oggi, i 25 deputati del Mqm chiederanno al presidente dell'assemblea legislativa di Islamabad di sedere sui banchi dell'opposizione.
La coalizione guidata dal Partito popolare pachistano (Ppp) di Asif Ali Zardari, vedovo di Benazir Bhutto, si restringe così a 160 seggi su un totale di 342, diventando quindi un governo di minoranza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.