Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ISLAMABAD - Almeno 30 persone sono morte e una cinquantina di altre sono rimaste ferite in seguito a due forti esplosioni avvenute in un campo di sfollati a Kohat, nel nord ovest del Pakistan. Fonti locali affermano che si è tratatto di due successivi attentati suicidi.
Le esplosioni sono avvenute a dieci minuti di distanza nel posto di registrazione del campo, e la seconda ha colpito le persone giunte a soccorrere le vittime del primo scoppio. Testimoni hanno parlato anche di colpi d'arma da fuoco.
Il campo di Kacha Pakha, a 20 chilometri da Kohat, ospita circa 300 sfollati, fuggiti dall'area tribale di Orazkai dove sono in corso combattimenti fra l'esercito e i ribelli talebani.

SDA-ATS