Navigation

Parigi: Senna in piena, Capodanno senza crociere

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2010 - 19:16
(Keystone-ATS)

PARIGI - È salito ancora il livello della Senna nel cuore di Parigi, dove il fiume sfiora oggi i 4 metri, e non è mai stato così alto da dieci anni. Intanto se le crociere sul fiume sono sospese, si moltiplicano le cene a bordo dei battelli, fermi in banchina, con vista sulla Tour Eiffel.
È quanto ha scelto di fare la Compagnie des bateaux-mouches che ogni anno trasporta 2 milioni di passeggeri, ma che da domenica è costretta a tenere fermi i suoi 14 famosi battelli e ha installato delle passerelle di legno sul fiume per permettere alle persone di salire a bordo. Se il livello delle acque, cresciuto negli ultimi giorni per via delle abbondanti nevicate che hanno colpito il nord della Francia, non dovesse scendere, il cenone di Capodanno si farà dunque all'ormeggio.
Niente crociere per diversi giorni significa meno introiti in uno dei periodi più turistici, quello delle vacanze di Natale. Questo vale per tutte le compagnie che propongono crociere turistiche sulla Senna, come le Vedettes de Paris, dove annunciano il 25% soltanto degli introiti medi registrati di solito a Natale.
Oggi ancora diversi centinaia di metri di lungosenna restano chiusi al traffico, come le vie scorrevoli nei pressi del museo d'Orsay, ma anche ai pedoni. Impraticabili sono ancora le passeggiate più belle e più turistiche, quelle intorno alla cattedrale di Notre-Dame e alla piazza Saint-Michel. La statua dello Zuavo, al ponte dell'Alma, vicino alla Tour Eiffel, che serve da sempre come riferimento ai parigini per misurare il livello del fiume, ha ancora i piedi nell'acqua.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.