Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico federale di Zurigo (KOF) ha rivisto nettamente al rialzo le previsioni sull'andamento dell'economia svizzera. Per quest'anno gli esperti dell'istituto si attendono un aumento del Prodotto interno lordo dell'1,7%, rispetto al +0,6% indicato in dicembre.
Per il 2011, il KOF prevede un'ulteriore crescita, che dovrebbe attestarsi al 2,2% contro la stima dell'1,5% risalente a tre mesi fa. L'evoluzione positiva è favorita dal commercio estero, dai consumi e dai nuovi investimenti, indica il centro di ricerca congiunturale in un comunicato odierno.
Per il 2010 le previsioni del KOF sono più ottimistiche rispetto a quelle della Banca nazionale svizzera (+1,5%), della Segreteria di Stato dell'economia (+1,4%) e dell'istituto BAK Basel (+1,2%). L'UBS prevede invece una crescita ancora maggiore pari al 2,5%, mentre il Credit Suisse è più pessimista (+0,9).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS