Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

VARSAVIA - Jaroslav Kaczynski si candiderà alle prossime elezioni presidenziali anticipate polacche del 20 giugno, al posto del fratello gemello Lech, morto nella sciagura aerea del 10 aprile scorso a Smolensk.
Lo ha annunciato oggi lo stesso Jaroslav Kaczynski secondo quanto riferisce l'agenzia Pap. Se sarà necessario un ballottaggio, il secondo turno si terrà il 4 luglio. Nella tragedia di Smolensk sono morte altre 95 persone, inclusa la moglie Maria di Lech Kaczynski, e molti esponenti di spicco del mondo politico polacco.

SDA-ATS