Navigation

Portogallo: presidenziali; guasto informatico, code a seggi

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 gennaio 2011 - 20:15
(Keystone-ATS)

Si avviano verso la conclusione le operazioni di voto per le presidenziali portoghesi, con la chiusura degli ultimi seggi alle 20.00 ora locale (le 21.00 in Svizzera) a Madeira, che dovrebbero portare alla rielezione del capo dello stato uscente, il consevatore Anibal Cavaco Silva, mentre cresce l'incognita astensione, a causa anche di un guasto informatico che ha perturbato lo svolgimento del voto questo pomeriggio.

Alle 16.00 la partecipazione è stata del 35,16%, 10 punti percentuali meno che alle ultime presidenziali, nel 2006. Dalle 15.00 alle 17.00 c'è stato inoltre un guasto ai sistemi informatici del ministero degli interne che consentono in tutti gli uffici individuali l'identificazione degli elettori sprovvisti del documento di voto. Un problema che, ha ammesso la Commissione elettorale nazionale (Cne) "aumenterà certamente l'astensione". Il guasto ha provocato lunghe file davanti agli uffici elettorali, e causato forte scontento fra molti elettori.

I sondaggi pubblicati venerdì davano a Cavaco Silva, 71 anni, in carica dal 2006, fra il 54% e il 59% delle intenzioni di voto, contro il 20% circa al candidato socialista Manuel Alegre, 74 anni. Il presidente uscente potrebbe essere eletto, se supererà il 50%, fin dal primo turno questa sera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?