Navigation

Prezzi dei medicinali restano elevati in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2012 - 10:20
(Keystone-ATS)

I prezzi dei medicinali in Svizzera sono nettamente più alti di quelli praticati in Francia, Germania, Austria, Danimarca, Olanda e Gran Bretagna. Per i prodotti originali brevettati, i consumatori elvetici pagano il 6% in più rispetto a questi paesi. È quanto emerge da uno studio presentato oggi a Berna dagli assicuratori e dall'industria farmaceutica.

I prezzi dei 200 medicamenti originali e brevettati che generano il maggiore giro d'affari sono in media più cari dal 10% al 20% rispetto all'estero, a seconda del tasso di cambio applicato. La differenza è del 6%, come l'anno precedente, se si prendono in considerazione gli effetti dovuti al tasso di cambio.

Per i farmaci il cui brevetto è scaduto, e quindi in regime di concorrenza generico, i prezzi oscillano invece tra il -3% e il +6% rispetto ai sei altri paesi raffrontati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?