Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una rapina è avvenuta ieri sera su un aereo dell'Helvetic Airways all'aeroporto di Bruxelles. Otto persone pesantemente armate e travestite da poliziotti hanno rubato diamanti per un valore di 50 milioni di dollari (46 milioni di franchi). Il volo dell'aereo in questione, con destinazione Zurigo, è stato annullato ma nessuno è rimasto ferito, comunica l'aeroporto.

La rapina a mano armata è stata effettuata alle 19:47 di ieri, quando due veicoli neri muniti di lampeggianti sono entrati nell'aeroporto abbattendo le recinzioni, dichiarano i gestori dello scalo secondo indicazioni dell'agenzia stampa Belga. I malfattori sono poi fuggiti attraverso la barriera danneggiata.

Durante il furto, attuato solo in un paio di minuti, non è stato ferito nessuno. Obbiettivo della rapina sarebbe stato un furgone portavalori della società Brink's. Gli otto uomini muniti di fucili mitragliatori hanno forzato gli sportelli della zona di carico dell'aereo e si sono impossessati di circa 120 pacchi contenenti principalmente diamanti.

Secondo l'Antwerp World Diamond Centre (AWDC), il valore dei diamanti rubati ammonta a 50 milioni di dollari (46 milioni di franchi). "Si tratta principalmente di diamanti grezzi provenienti da Anversa", ha precisato la portavoce Caroline De Wolf.

"I diamanti erano destinati probabilmente a dei nuovi acquirenti. Un'altra ipotesi è che il proprietario attuale volesse farli tagliare all'estero", ha suggerito De Wolf. Trasporti di fondi e oggetti di valore all'estero hanno luogo tutti i giorni. "Quello che ci fa pensare è che un'auto è riuscita ad accedere così facilmente alla pista dell'aeroporto", ha continuato la portavoce.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS