Navigation

Record di candidati per le elezioni federali, forte aumento donne

Molti pretendenti per le 200 poltrone della camera del popolo. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2019 - 11:30
(Keystone-ATS)

Come era nelle attese si conferma da record il numero di candidati alle elezioni federali del 20 ottobre: sono 4652 le donne e gli uomini che puntano a sedere al Consiglio Nazionale.

È il numero più elevato di sempre e del 23% superiore a quello del 2015 (erano 3792). La crescita - spiega la Cancelleria federale in un comunicato odierno - è dovuta soprattutto alle candidature femminili: nella gran parte dei cantoni il loro numero è salito a ritmo nettamente più sostenuto di quello dei candidati maschi. Grigioni, Svitto, Sciaffusa, San Gallo, Argovia e Giura fanno però eccezione.

Le donne in lizza sono complessivamente 1875 (erano 1308 quattro anni or sono), gli uomini 2777 (2484). La quota femminile è del 40%: in Ticino (36%) e nei Grigioni (35%) è un po' inferiore. Anche il numero di liste nei cantoni con sistema proporzionale (tutti salvo UR, OW, NW, GL, AR, AI) è progredito ampiamente rispetto alle ultime elezioni, passando da 422 a 511. Si tratta del maggiore incremento dal 1971.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.