Navigation

Riapre a Berna lo storico albergo di lussoSchweizerhof

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2011 - 15:03
(Keystone-ATS)

Dopo essere rimasto chiuso per sei anni, lo storico albergo bernese di lusso Schweizerhof ha riaperto oggi i battenti. Il rinnovo è stato possibile grazie ad un investimento di 50 milioni di franchi di una impresa del Qatar.

L'albergo a cinque stelle Schweizerhof, che si trova nei pressi della stazione ferroviaria, era stato chiuso nel 2005 dal precedente proprietario per essere rinnovato, ma poi vi aveva rinunciato. In seguito l'edificio è stato rilevato dalla Qatari Diar Real Estate Swiss AG. Era stato quindi deciso di attuare un restauro totale e un ampliamento. L'edificio conta adesso 99 stanze contro le 82 precedenti.

I nuovi proprietari, i dirigenti dell'albergo e molte personalità bernesi, tra cui Ursula Andress, festeggeranno l'evento venerdì, ha precisato oggi il direttore a Berna durante una conferenza stampa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.