Navigation

Richemont: vendite e risultati in forte crescita

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2010 - 10:19
(Keystone-ATS)

GINEVRA - Il gruppo ginevrino di prodotti di lusso Richemont ha visto le sue vendite e i suoi risultati crescere fortemente nel primo semestre dell'esercizio 2010/2011, chiuso a fine settembre. L'utile netto è di 644 milioni di euro (860 milioni di franchi), in aumento dell'87% su un anno.
Il risultato operativo è praticamente raddoppiato, con una crescita del 95% rispetto al primo semestre 2009/10, a 760 milioni di euro, per un giro d'affari cresciuto del 37% a 3,259 miliardi di euro, secondo il bilancio intermedio presentato oggi.
La buona performance riflette il miglioramento del mercato e di tutte le attività del gruppo, sottolinea Richemont in un comunicato.
Il fatturato di ottobre, in aumento del 36% rispetto allo stesso mese del 2009 (ad un tasso di cambio reale), conferma il buon andamento delle vendite da qualche mese a questa parte, evidenzia ancora il gruppo ginevrino. Per il secondo semestre, a causa di tassi di cambio meno favorevoli e una base di paragone più elevata, sono tuttavia prevedibili dei rallentamenti nella crescita delle vendite.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?