Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

RUAG ha realizzato un giro d'affari in crescita dell'1,3% a 842 milioni di franchi nel primo semestre, ma l'utile netto è sceso del 6,4% a 34 milioni. Lo ha comunicato RUAG precisando che il 47% delle vendite sono state generate dalle applicazioni militari.

L'utile operativo (EBIT) è diminuito del 16,3% a 38 milioni di franchi. L'impresa di proprietà della Confederazione ha giustificato il calo con i costi di ristrutturazione ad Altdorf (UR) e a Emmen (LU).

Corretto degli effetti di cambio e di acquisizione, il giro d'affari è progredito del 2,9%. Alla fine di giugno, RUAG registrava entrate di ordinazioni di 971 milioni di franchi, in calo del 2,7% su un anno. Quanto agli ordini in portafoglio, registravano la stessa flessione percentuale a 1,75 miliardi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS