Navigation

RUAG: utile netto in calo nel primo semestre 2012

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2012 - 12:04
(Keystone-ATS)

RUAG ha realizzato un giro d'affari in crescita dell'1,3% a 842 milioni di franchi nel primo semestre, ma l'utile netto è sceso del 6,4% a 34 milioni. Lo ha comunicato RUAG precisando che il 47% delle vendite sono state generate dalle applicazioni militari.

L'utile operativo (EBIT) è diminuito del 16,3% a 38 milioni di franchi. L'impresa di proprietà della Confederazione ha giustificato il calo con i costi di ristrutturazione ad Altdorf (UR) e a Emmen (LU).

Corretto degli effetti di cambio e di acquisizione, il giro d'affari è progredito del 2,9%. Alla fine di giugno, RUAG registrava entrate di ordinazioni di 971 milioni di franchi, in calo del 2,7% su un anno. Quanto agli ordini in portafoglio, registravano la stessa flessione percentuale a 1,75 miliardi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?