Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dieci persone sono state arrestate in relazione all'attentato suicida all'aeroporto Domodedovo di Mosca, il 24 gennaio, nel quale hanno perso la vita 36 persone. Lo ha reso noto oggi il capo dei servizi segreti russi (Fsb) Aleksandr Bortnikov.

Secondo l'agenzia Itar Tass, Bortnikov ha informato il presidente Dmitri Medvedev che "dieci persone appartenenti al gruppo che ha preparato l'attentato sono state arrestate e altre sono state messe nella lista dei ricercati e saranno presto arrestate".

Il capo dell'Fsb ha confermato che il kamikaze era un giovane di 20 anni, originario di una repubblica del Caucaso del Nord. "Era un bandito che è entrato a far parte di un gruppo criminale nell'agosto scorso", ha detto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS