Navigation

San Gottardo: no privilegi per pullman in caso di code

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2011 - 15:49
(Keystone-ATS)

Nessuna "scorciatoia" per i pullman che rimangono imbottigliati lungo l'autostrada che conduce alla galleria del San Gottardo. Tali mezzi non potranno usufruire della strada cantonale per rientrare poco prima dell'imbocco del tunnel.

È l'opinione della commissione dei trasporti del Consiglio Nazionale che per 13 voti a 11 consiglia al plenum di respingere una mozione del "senatore" ticinese Filippo Lombardi (PPD) già approvata dagli Stati nel marzo scorso.

Nella sua mozione, Lombardi chiedeva un trattamento di favore per i pullman carichi di turisti affinché venisse evitata ai passeggeri l'attesa - talvolta penosa - in colonna davanti ai portali della galleria stradale.

Per i membri della commissione, non è il caso di spostare - per ragioni di sicurezza - il traffico dei torpedoni lungo le strade cantonali. Oltre ai problemi di sicurezza, indica una nota odierna dei Servizi del parlamento, la commissione sostiene che l'applicazione di un dispositivo ad hoc - controlli ecc., - per i pullman sarebbe estremamente laboriosa e sproporzionata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?