Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Caso di truffa alla Segreteria di Stato dell'economia (SECO): un ex dipendente ha manipolato ordini di pagamento sottraendo all'istituzione almeno 300'000 franchi.

Le irregolarità nella contabilità sono state scoperte nel mese di dicembre, ha indicato la stessa SECO confermando un'informazione pubblicata oggi dal settimanale economico "Handelszeitung".

L'ex collaboratore era attivo nel settore finanziario della Segreteria di Stato ed è stato licenziato senza preavviso. Nei suoi confronti è stata sporta una denuncia penale e l'inchiesta è tuttora in corso. L'ex dipendente avrebbe fatto un uso improprio di ordini di pagamento, fatture e dati di conti, trasferendo poi il denaro su conti appartenenti a sue società fittizie. L'uomo avrebbe pure falsificato delle firme.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS