Navigation

Sesta revisione AI: 2500 dimostrano a Berna contro progetto governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2010 - 19:23
(Keystone-ATS)

BERNA - Circa 2500 persone hanno dimostrato questo pomeriggio sulla Piazza federale a Berna contro i due pacchetti della sesta revisione dell'assicurazione invalidità (AI), detti 6a e 6b, proposti dal Consiglio federale. Per i manifestanti si tratta di risparmi a spese dei più deboli, in particolare delle persone gravemente handicappate.
La dimostrazione, svoltasi con il motto "stare assieme - per un'assicurazione invalidità solidale", è stata promossa da rappresentanti di Partito socialista (PS), Verdi e Organizzazione svizzera dei pazienti (OSP). Vi hanno aderito una ventina di associazioni di invalidi e di promozione della salute.
Per i promotori i pacchetti 6a e 6b comportano la soppressione delle rendite pluriannuali e l'esclusione retroattiva dalle prestazioni dell'AI per interi quadri clinici. Inoltre la sesta revisione comporta un massiccio taglio delle rendite, che già oggi a loro avviso non coprono i bisogni esistenziali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.