Navigation

Settore della costruzione sarà in espansione anche nel 2012

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2011 - 12:02
(Keystone-ATS)

Il rafforzamento del franco e le bizze della congiuntura mondiale non sembrano intaccare il buonumore che si respira sui cantieri. Il settore delle costruzioni in Svizzera dovrebbe godere anche nel 2012 di una crescita che gli specialisti del BAK di Basilea stimano in un +3,7% (2011: +6,3%). Tra il 2013 e il 2017, indica oggi un nota dell'istituto di ricerca congiunturale, l'espansione dovrebbe rallentare (+0,3% in media).

Le prospettive sono al bello in particolare per la costruzione di alloggi. Anche nel 2012 si dovrebbe assistere ad un'accelerazione degli investimenti in questo settore.

Tra le regioni che l'anno prossimo dovrebbero approfittare delle buone prospettive del settore spicca il bacino del Lemano (+6,3%). Per Ticino, Vallese e Grigioni è previsto un incremento medio del 4,3%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?