Navigation

SG: governo intende uscire dal nucleare

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 settembre 2011 - 13:25
(Keystone-ATS)

Il governo sangallese sostiene la volontà del Consiglio federale di uscire progressivamente dal nucleare e intende rafforzare il suo aiuto allo sviluppo delle energie rinnovabili. Il parlamento cantonale deve ancora esprimersi in merito.

L'esecutivo vuole inoltre raddoppiare entro il 2020 la produzione di energie rinnovabili, per raggiungere la soglia di 1200 Gigawattora, ha indicato oggi Willi Haag, ministro delle opere pubbliche. Questo traguardo non sarà tuttavia sufficiente per compensare la quota coperta attualmente dall'energia nucleare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?