Navigation

Si è costituito nel canton Vaud

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 luglio 2011 - 17:33
(Keystone-ATS)

Il pericoloso detenuto 64enne fuggito il 27 giugno scorso durante una "gita accompagnata" si è costituito alla gendarmeria vodese stamane a Les Rasses, presso Sainte-Croix.

L'uomo, giurassiano di origine bernese, assassino e stupratore recidivo, internato dal 2009 nel carcere Bellevue di Gorgier (NE), era sfuggito lunedì pomeriggio ai due agenti di custodia nei pressi di Provence (VD). L'uomo era senza manette e i due accompagnatori non erano armati.

Cambio regime arcerario all'origine della fuga

Lo stupratore avrebbe deciso di fuggire dopo aver saputo che sarebbe stato sottoposto a un nuove regime carcerario che non lo avrebbe fatto verosimilmente più uscire di prigione. Lo hanno indicato le polizie vodese e neocastellana, citando le sue affermazioni dopo l'arresto.

L'uomo è stato condotto dapprima nei locali della polizia a Sainte-Croix, poi a Losanna. Qui è stato interrogato dagli inquirenti, cui ha fornito particolari della fuga e spiegato i motivi del gesto.

Le due polizie hanno indicato che durante alcuni degli scorsi giorni un centinaio di persone hanno partecipato "sul terreno" alle ricerche, compresa la Gendarmeria francese a l'esercito, con la messa a disposizione di un elicottero. Ancora poche ore prima dell'arresto oltre una sessantina di poliziotti si erano messi alla ricerca del fuggiasco alla periferia di Losanna.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?