Navigation

Sicurezza centrali atomiche: CSN formula raccomandazioni a IFSN

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 aprile 2012 - 21:41
(Keystone-ATS)

La Commissione federale per la sicurezza nucleare (CSN) ha redatto alla fine di marzo il suo rapporto in merito alla catastrofe di Fukushima. Nel documento, reso pubblico questa sera dalla radio svizzero tedesca DRS, vi sono una serie di raccomandazioni che vanno oltre quelle previste dall'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN).

La CSN, che assiste Consiglio federale e IFSN in materia di sicurezza atomica, giudica in particolare ancora insufficienti i provvedimenti volti a risolvere il problema dell'idrogeno nelle centrali elvetiche.

Per l'organo consultivo si tratta di evitare che all'interno del reattore possa apparire una miscela gassosa esplosiva. Se il gas dovesse malgrado tutto prendere fuoco è imperativo poter controllare la pressione, scrive la CSN nel "Rapporto su Fukushima - Provvedimenti in Svizzera" reso noto questa sera durante la trasmissione "Echo der Zeit".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?