Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'agenzia di stampa ufficiale siriana Sana ha affermato oggi che nei disordini a Latakia sono rimaste uccise in due giorni 12 persone, inclusi agenti delle forze di sicurezza, civili ed "elementi armati".

"Una fonte ufficiale ha detto che gli attacchi degli elementi armati sulle famiglie e i distretti di Latakia negli ultimi due giorni hanno provocato la morte di 10 persone fra agenti delle forze di sicurezza e civili e l'uccisione di due degli elementi armati", scrive l'agenzia di stampa ufficiale siriana Sana. La stessa fonte ha poi aggiunto che 200 persone, la maggior parte agenti delle forze di sicurezza, sono rimaste ferite. Ieri, gli attivisti per i diritti umani avevano detto che in due giorni erano state uccise sei persone.

Intanto l'avvocato di Diana Jawabra, il cui arresto ha contribuito ad innescare le proteste contro il partito al governo Baath, ha riferito che le autorità siriane hanno rilasciato l'attivista di Daraa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS