Navigation

Siria: attivisti, violenti scontri nella notte a Damasco

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 maggio 2012 - 09:20
(Keystone-ATS)

Violenti scontri tra esercito siriano e ribelli si sono verificati nella notte in diverse zone della capitale Damasco. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti dell'uomo basato a Londra.

Secondo i Comitati locali di coordinamento dell'opposizione interna siriana è stato potenziato il dispiegamento di soldati fedeli al regime di Assad nel quartiere di Kafar Sousse(sud-ovest). Scambi di colpi d'arma da fuoco si sono uditi anche in zone più centrali della capitale, in particolare nei pressi dell'ultra blindata piazza Abbbassiyeh e delle strade di Baghdad e della Rivoluzione.

A dispetto della tregua in vigore dal 12 aprile e malgrado la presenza degli osservatori dell'Onu incaricati di controllare che non ci siano violazioni, solo nella giornata di ieri gli attivisti hanno contato 23 vittime. L'episodio più grave è stato l'attentato suicida a Deir Ezzor che ha provocato nove morti e un centinaio di feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?