Navigation

Sito internet PS preso di mira da pirati informatici

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 novembre 2010 - 13:30
(Keystone-ATS)

BERNA - Il sito internet del Partito socialista (PS) è stato vittima di un attacco informatico nei giorni scorsi. Il partito ha segnalato l'accaduto alla Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione (MELANI) e sta valutando l'opportunità di presentare una denuncia penale.
Il portale del PS è stato attaccato da 200 computer - la maggior parte dei quali in Germania, in Olanda e negli Stati Uniti - che tentavano di accedere al sito 10'000 volte al secondo. Conseguenza: un sovraccarico di dati che ha rallentato e a tratti bloccato l'accesso alla pagina www.sp-ps.ch.
Il primo attacco si è verificato lunedì. Il PS è riuscito l'indomani a porvi rimedio. Ieri sera c'è però stato una nuova offensiva, "il che conferma il carattere intenzionale di questa operazione", scrive il PS in una nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?