Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La ministra dell'economia Elena Salgado ha annunciato questo pomeriggio il varo di un piano per rafforzare il sistema finanziario spagnolo e in particolare le casse di risparmio, grazie fra l'altro all'adozione anticipata delle norme di Basilea 3 e quando necessario di una presa di partecipazione da parte del Frob, il Fondo pubblico per la ristrutturazione del sistema bancario.

"Tutti gli istituti saranno in grado di superare i nuovi stress test europei", ha garantito la Salgado. Il passaggio anticipato alle norme di Basilea 3 comporta la fissazione di un livello minimo di capitale all'8%. La Banca di Spagna dovrà definire le necessità di capitale addizionale per gli istituti che lo richiederanno, ha aggiunto, ed entro l'autunno dovranno essere coperte, preferibilmente grazie al ricorso al mercato privato.

Entro settembre la Banca centrale preciserà quali casse non saranno in grado di procedere alla ricapitalizzazione. Per queste scatterà l'intervento del Frob, attraverso l'acquisto di azioni. L'intervento del Fondo non potrà avere una durata superiore a 5 anni.

La Salgado ha detto di poter garantire, sulla base delle stime del governo e della Banca di Spagna, che "la quantità totale necessaria non sarà superiore ai 20 miliardi di euro", fra apporto privato e intervento del Frob.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS