Navigation

Strauss-Kahn: Francia; arriva il "Dsk", panino con hotdog

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2011 - 18:34
(Keystone-ATS)

Nasce a Parigi il "Dsk", un hotdog la cui "salsiccia extra large" promette di "non lasciare nessuno indifferente": l'ironica trovata, che allude chiaramente a Dominique Strauss-Kahn, l'ex direttore del Fmi coinvolto nel caso di stupro a New York, è di un ristorante specializzato in cucina newyorchese di Neuilly-sur-Seine, feudo superchic dell'attuale presidente Nicolas Sarkozy, alle porte di Parigi. La ricetta è da leccarsi i baffi.

"Doppia salsiccia kasher", servita con cipolline, una "generosa porzione" di patatine fritte e insalata di cavoli. Il tutto per 14 euro e 99 centesimi. Per promuovere questo "sandwich opportunista", come lo ha ribattezzato la stampa, il ristorante "Rotz Delicatessen", ha distribuito circa 20.000 volantini, nel quale si vede una ragazza nera sorridente che si appresta a gustarsi il panino, mentre sullo sfondo c'è l'inconfondibile sagoma dell'Empire State Building. "Non colpevole", recita lo slogan del volantino, un chiaro riferimento a Strauss-Kahn, sotto inchiesta per lo stupro di Nafissatu Diallo, la donna di servizio di origini guineane dell'Hotel Sofitel di New York. Ma non è tutto. Perché il vulcanico ristoratore ha anche creato un sito internet (www.hotdog-dsk.com) e lanciato un piccolo film promozionale sul web.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.