Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa il 90% degli svizzeri sono soddisfatti del loro luogo di domicilio, anche se molti vedono margini di miglioramento nel campo fiscale e delle finanze. È quanto risulta da un sondaggio condotto nel novembre scorso dalla società Input Consulting su un campione di 1050 persone nella Svizzera tedesca e romanda.

Particolarmente importanti vengono definiti una buona situazione abitativa e la vicinanza con la natura. Più staccati appaiono fattori come la presenza di servizi o la vicinanza a negozi. L'onere fiscale non sembra rivestire un ruolo decisivo: perlomeno non spinge a cambiare cantone, anche se su scala locale ha la sua importanza, ha spiegato all'ATS Beat Scheidegger, dirigente di Input Consulting.

Nell'elenco dei desiderata ai primi posti figurano l'offerta culturale e quella di strutture di custodia dei bambini. Dai risultati del rilevamento non è invece possibile estrapolare una graduatoria sui luoghi in cui gli svizzeri si sentono meglio a casa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS