Navigation

Syna per aumenti in busta paga fino al 3,1%

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 settembre 2010 - 16:26
(Keystone-ATS)

OLTEN - Per il 2011, il sindacato interprofessionale Syna chiede aumenti salariali compresi tra il 2,1 e il 3,1%. A sostegno delle sue richieste, l'organizzazione dei lavoratori sottolinea che vi sono settori, come le costruzioni e il commercio al dettaglio, poco o punto toccati dalla crisi.
In una nota odierna il sindacato - riunitosi oggi a Olten (SO) per la conferenza annuale sulle remunerazioni - afferma che solo alcune imprese dell'industria sono state duramente toccate dalla crisi.
Oltre alla compensazione del rincaro dell'1,1%, il sindacato rivendica incrementi dei salari reali compresi tra l'1 e il 2%. A detta dell'organizzazione, simili aumenti si giustificano anche a causa dell'innalzamento previsto dei premi di cassa malattia.
Syna sostiene che i salari sono cresciuti molto meno della produttività. Nel 2009, inoltre, molti dipendenti si sono dovuti accontentare di aumenti modesti in busta paga.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.