Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovi scontri sono divampati oggi nei pressi di un tempio conteso alla frontiera fra Cambogia e Thailandia all'indomani di un accordo per un cessate il fuoco tra i due paesi. Lo ha riferito un responsabile militare cambogiano.

"Stiamo ricevendo rapporti su un nuovo scontro a fuoco. Non ci sarebbero vittime", ha detto il portavoce dell'esercito thailandese colonnello Sansern Kaewkamnerd. Nessuna conferma invece dalla Cambogia, dove un portavoce del governo ha detto che non è chiara la natura dell'episodio.

Venerdì scorso, in una sparatoria sono rimasti uccisi due militari cambogiani e un civile thailandese.

Nell'area contesa attorno al tempio di Preah Vihear, antico luogo di culto, gli scontri hanno provocato 17 morti dal 2008 a oggi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS