Navigation

Tornos: vendite e ordinazioni in forte crescita

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2011 - 09:55
(Keystone-ATS)

Anche per Tornos, fabbricante di macchine utensili con sede a Moutier, nel Giura bernese, la ripresa si è fatta sentire nel 2010. Il fatturato è infatti aumentato del 40% a 160,1 milioni di franchi. Le nuove commesse sono progredite di due volte e mezzo a 214,7 milioni.

Il gruppo indica in una nota odierna che tutte le regioni e tutti i settori in cui è attivo sono usciti dalla recessione nel corso dell'esercizio in rassegna. All'inizio dell'anno si è ripreso il comparto tecniche mediche, in seguito quello automobilistico e più tardi anche i segmenti elettronica e microelettronica.

Tornos, che pubblicherà i risultati nel dettaglio il prossimo 14 marzo, aveva però già avvertito in novembre che l'utile netto dovrebbe essere ancora chiaramente negativo. Per quanto riguarda l'esercizio 2011 non vengono fornite previsioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo