Navigation

Trichet: no ad allentamento patto stabilità Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2011 - 21:12
(Keystone-ATS)

I Paesi europei devono evitare di ammorbidire il patto di stabilità europeo introducendo nuove eccezioni ai limiti di spesa ed esenzioni a capitoli come quello degli investimenti pubblici.

La raccomandazione arriva dal presidente della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet, che chiede "attenzione a non indebolire i testi" dei trattati. "Ammorbidire il Patto di stabilità e crescita con ulteriori eccezioni o trattare in modo speciale alcuni capitoli di spesa come gli investimenti pubblici creerebbe ulteriore spazio per decisioni discrezionali non necessarie", avverte Trichet nel testo di un suo intervento ad un congresso organizzato dalla banca di Finlandia. "Ed è di fondamentale importanza che la riforma della governance economica europea sia realizzata pienamente il più presto possibile e senza alcun periodo di transizione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?