Navigation

Tunisia: 16 anni a Ben Ali per corruzione e frode

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 luglio 2011 - 21:58
(Keystone-ATS)

L'ex presidente tunisino Zine el-Abidine Ben Ali è stato condannato stasera in contumacia a 16 anni di carcere per corruzione e frode immobiliare al termine di un processo che lo vedeva imputato in relazione alla cessione di due terreni in un quartiere esclusivo a Tunisi.

Sua figlia Nesrine e il genero Sakhr al-Materi sono stati a loro volta condannati a otto e 16 anni nell'ambito della stessa vicenda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.