Navigation

Tunisia: contestato il presidente della Repubblica

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 gennaio 2012 - 17:54
(Keystone-ATS)

Il presidente tunisino Mohamed Moncef Marzouki, é stato oggi pesantemente contestato a Kasserine, dove si era recato per partecipare ad una cerimonia per i martiri della rivoluzione.

Marzouki ha interrotto praticamente subito il suo intervento quando la folla ha iniziato ad urlare, accusando lui ed il governo di non aver mantenuto le promesse fatte. Marzouki ha lasciato Kasserine e in città, secondo testimonianze locali, gruppi di persone hanno bloccato strade e saccheggiato negozi. Un tentativo di assalto alla sede della municipalità sarebbe stato respinto dalle forze dell'ordine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?