Navigation

Tunisia: dispersa nuova manifestazione, tiri lacrimogeni

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2011 - 14:44
(Keystone-ATS)

Le forze dell'ordine oggi a Tunisi hanno utilizzato gas lacrimogeni per disperdere nuovamente una manifestazione di protesta nel centro della città.

Circa 300 dimostranti si erano radunati davanti alla sede del ministero dell'interno, lungo avenue Bourghiba, dopo che ieri come in una marea umana fino a 100'000 persone erano scese in piazza nella capitale tunisina chiedendo lo scioglimento del governo di transizione, nella più massiccia manifestazione di protesta da quella che il 14 gennaio provocò la fuga e la caduta dell'ex presidente Ben Ali.

In serata e nella notte si sono verificati scontri tra dimostranti e forze dell'ordine con diversi feriti e danni constatati da testimoni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.