Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TRIPOLI - Il leader libico Muammar Gheddafi ha stasera espresso il proprio rammarico per la destituzione del presidente tunisino Zine El Abidine Ben Ali ed ha proposto al paese confinante l'adozione del suo modello di "democrazia diretta" in un discorso "rivolto al popolo tunisino".
Nel discorso, diffuso stasera dai "media" libici, il colonnello Gheddafi ha detto anche che Bel Ali per lui resta "il presidente legittimo della Tunisia" nonostante il Consiglio costituzionale abbia oggi designato come suo successore ad interim il presidente del parlamento, Foued Mebazaa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS