Navigation

Ue: portavoce Rehn definito "idiota" lascia studio Bbc

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2011 - 14:15
(Keystone-ATS)

Per alcune volte il portavoce del commissario Ue agli affari economici e monetari Olli Rehn è stato definito un "idiota" durante una trasmissione della televisione pubblica inglese Bbc ed ora l'esecutivo europeo pretende delle scuse.

"Le basi del nostro approccio, nel nostro lavoro con i media, che sono il rispetto e la professionalità, non sono state rispettate e lo deploriamo. Ovviamente, ci aspettiamo delle scuse", ha dichiarato oggi la portavoce Pia Ahrenkilde-Hansen.

Amadeu Altafaj è stato qualificato più volte come "questo idiota di Bruxelles" durante una trasmissione della Bbc, Newsnight, dedicata all'euro alla quale partecipava anche Peter Osborne, giornalista e commentatore politico, noto per il suo forte euro-scetticimo. Dopo alcune dichiarazioni di Altafaj sul fatto che l'euro rappresenta più un vantaggio che un inconveniente per i cittadini europei, Osborne ha giudicato "terribilmente scocciante ascoltare questo idiota di Bruxelles".

A questo punto il presentatore si è rivolto al portavoce chiedendo: "signor idiota di Bruxelles, desidera rispondere?". Dopo questo primo scambio sgradevole, il portavoce è stato stigmatizzato altre due volte da Osborne come "idiota" e a quel punto si è tolto l'auricolare e il microfono ed ha deciso di lasciare lo studio della Bbc.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?