Navigation

Ulster: rinvenuta bomba vicino stazione polizia a Belfast

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2011 - 22:01
(Keystone-ATS)

Un ordigno esplosivo è stato rinvenuto questa sera nei pressi di una stazione di polizia a Belfast. Lo ha annunciato la polizia nordirlandese. Gli agenti sono intervenuti dopo che era arrivata una telefonata da parte del gruppo nazionalista 'Oglaigh na hEireann' ad un quotidiano locale.

Nella telefonata veniva indicata la presenza di un "dispositivo instabile" abbandonato nella zona. L'area è stata transennata e centinaia di persone sono state evacuate dalla proprie abitazioni per permettere alle squadre di artificieri dell'esercito di disinnescare l'ordigno piazzato in una delle strade più affollate di Belfast.

"La polizia ha detto che il bersaglio erano agenti di polizia", ha affermato il vice responsabile per la sicurezza in Ulster, Brian Rea. Uno dei responsabili della polizia locale, Mark Hamilton, ha precisato alla stampa che si trattava di "una mina antiuomo, perfettamente funzionate e pronta ad uccidere delle persone".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?