Navigation

Ulster: sei agenti feriti in scontri

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 luglio 2011 - 12:41
(Keystone-ATS)

Sei agenti di polizia sono rimasti feriti nel corso di scontri notturni tra gruppi di protestanti e cattolici a Belfast. Le forze dell'ordine hanno usato pallottole di gomma e idranti per disperdere la folla.

La violenza è esplosa nella stessa zona della capitale nordirlandese dove una settimana fa tre persone erano rimaste ferite da colpi d'arma da fuoco nel corso degli scontri più violenti registrati da dieci anni a questa parte.

Gli incidenti notturni sono avvenuti dopo che una marcia annuale dei lealisti dell'Ordine orangista, che ricordava la battaglia della Somme nella prima guerra mondiale, si era svolta senza problemi. Un massiccio schieramento di polizia era riuscito a tenere separati le due comunità, ma successivamente scontri sono iniziati in una zona che si trova tra una piccola enclave cattolica e un popoloso quartiere protestante.

Secondo la polizia i sei agenti, colpiti da oggetti lanciati da dimostranti, non sono in condizioni gravi. Sette persone sono state arrestate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?