Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'America corre preventivamente ai ripari di fronte all'approssimarsi dell'uragano Earl. Memori della sottovalutazione riservata cinque anni fa all'uragano Katrina, le autorità Usa si sono mosse con ampio anticipo per prevenire le potenziali conseguenze dell'arrivo dell'uragano sulle coste atlantiche degli Stati Uniti.
Nonostante gli impegni in una giornata fittissima di incontri alla Casa Bianca, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha voluto comunque riservare un momento all'uragano Earl. Craig Fugate, il responsabile della Federal Emergency Management Agency (Fema, la Protezione Civile americana) ha illustrato nel dettaglio al presidente quale situazione Earl abbia lasciato dopo essere passato su Porto Rico e le Isole Vergini: alberi sradicati, tetti divelti, danni a molte strutture ma nessuna vittima.
L'uragano punta a seguire una traiettoria parallela alla costa, ma potrebbe lambire nelle prossime ore le coste della Nord Carolina, e proseguire verso nord secondo una linea che abbraccia l'intera costa atlantica degli Stati Uniti, fino a New York, il New England, il Maine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS