Navigation

Usa: gigantesco incendio in Texas distrugge 300 case, 2 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2011 - 18:47
(Keystone-ATS)

Un vasto incendio, con un fronte di oltre 25 km, ha distrutto nelle ultime ore circa 300 abitazioni nel centro del Texas, ad una cinquantina di km a sud-est di Austin, e continua ad avanzare. Fonti locali affermano che le fiamme si muovono ad una velocità impressionante, nonostante i vasti sforzi dei pompieri per contrastarle.

Fino ad ora si sono registrate almeno due vittime, una donna di 20 anni e la sua bambina di 18 mesi, intrappolate in un camper circondato dall'incendio.

Secondo le autorità del Texas, le fiamme vengono alimentate dai forti venti dalla depressione tropicale Lee, che da alcuni giorni imperversa sugli Stati che si affacciano sul Golfo del Messico. "Abbiamo dispiegato tutte le nostre risorse", ha affermato Melanie Spradling, portavoce del servizio forestale del Texas, mentre il servizio anti-incendi locale ha lanciato un appello affinchè ogni pompiere dello Stato si renda disponibile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?