LOS ANGELES - L'attore americano Robert Culp, affermatosi a livello internazionale per la serie televisiva degli anni Sessanta "Le Spie", è morto ieri dopo una caduta accidentale davanti alla sua villa di Los Angeles.
Culp, che aveva 79 anni, secondo il quotidiano "Los Angeles Times" era stato trasportato d'urgenza in ospedale con un trauma cranico. L'attore è deceduto poco dopo il ricovero. L'attore, noto anche per i suoi ruoli nelle serie "Trackdown" e "Ralph Supermaxieroe", ha girato pure numerosi film. L'ultimo "The Assignment", si trova attualmente in post-produzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.