SION - Le tre persone che il 27 dicembre avevano provocato una valanga ad Anzère (VS) sciando fuoripista saranno denunciate. Si tratta di una vallesana di 34 anni e di due neocastellani di 32 e 42 anni.
La slavina aveva trascinato due sciatori che si trovavano su una pista marcata. Uno era riuscito a liberarsi da solo, l'altro era stato estratto dalla massa nevosa e trasportato in ospedale con ferite. Stando a quanto comunicato oggi dalla polizia, i tre responsabili della valanga avevano dapprima cercato loro stesse le persone travolte, ma poi si erano dileguate. La polizia è comunque riuscita a identificarle e a fermarle.
Ieri anche gli impianti di risalita di Zermatt, confermando una notizia pubblicata da "Le Matin Dimanche", avevano indicato di voler denunciare i responsabili di un gruppo di due adulti - un 51enne ginevrino e una 44enne francese - e cinque giovani di età compresa tra gli 11 e i 19 anni che a San Silvestro avevano provocato una valanga sciando fuoripista al Gornergrat. La slavina aveva travolto quattro di essi, ferendo lievemente due minori, e investito le piste marcate.
Intanto è stato identificato il sciatore che è morto ieri sotto una valanga nella regione di Bruson/Bagnes, vicino a Verbier (VS). Si tratta di un bernese di 56 anni. Anche lui stava sciando fuori pista.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.