Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SION - Le tre persone che il 27 dicembre avevano provocato una valanga ad Anzère (VS) sciando fuoripista saranno denunciate. Si tratta di una vallesana di 34 anni e di due neocastellani di 32 e 42 anni.
La slavina aveva trascinato due sciatori che si trovavano su una pista marcata. Uno era riuscito a liberarsi da solo, l'altro era stato estratto dalla massa nevosa e trasportato in ospedale con ferite. Stando a quanto comunicato oggi dalla polizia, i tre responsabili della valanga avevano dapprima cercato loro stesse le persone travolte, ma poi si erano dileguate. La polizia è comunque riuscita a identificarle e a fermarle.
Ieri anche gli impianti di risalita di Zermatt, confermando una notizia pubblicata da "Le Matin Dimanche", avevano indicato di voler denunciare i responsabili di un gruppo di due adulti - un 51enne ginevrino e una 44enne francese - e cinque giovani di età compresa tra gli 11 e i 19 anni che a San Silvestro avevano provocato una valanga sciando fuoripista al Gornergrat. La slavina aveva travolto quattro di essi, ferendo lievemente due minori, e investito le piste marcate.
Intanto è stato identificato il sciatore che è morto ieri sotto una valanga nella regione di Bruson/Bagnes, vicino a Verbier (VS). Si tratta di un bernese di 56 anni. Anche lui stava sciando fuori pista.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS