Navigation

Vicenda Tinner: il legale respinge accuse del giudice

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 dicembre 2010 - 12:42
(Keystone-ATS)

BERNA - L'avvocato dei Tinner - i tre ingegneri sangallesi accusati di aver contribuito allo sviluppo di armi nucleari - respinge l'accusa che i suoi assistiti abbiano collaborato con la Libia. "Non sono d'accordo con le accuse del giudice", ha affermato all'AFP Peter Volkart, senza aggiungere altro.
Ieri il giudice Andreas Müller aveva illustrato le conclusioni dell'inchiesta, esprimendo il convincimento che il Ministero pubblico della Confederazione debba rinviare a giudizio i Tinner, padre e due figli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?